Privacy Policy






La prevenzione parte dalla tavola
Le nespole, un toccasana per la salute

A cura di Gaetano Pacifico

Fragole, ciliegie, albicocche, pesche e chi più ne ha più ne metta. La frutta estiva è quella certamente più saporita e più ricca per varietà, e al suo interno possiamo inserire anche le nespole, un frutto forse un po’ sottovalutato, ma che per gusto e apporto di nutrienti gioca comunque un ruolo decisamente importante all’interno della piramide alimentare. Originarie dell’Asia, più precisamente della Cina e del Giappone, le nespole trovano la loro piena maturazione nel periodo compreso tra i mesi di Aprile e Giugno, quando sono pronte per essere raccolte. Elencare caratteristiche, benefici e proprietà delle Nespole, questo frutto straordinario è fondamentale per capire realmente perché il loro consumo sia fortemente consigliato.

Infatti, i vantaggi che si ottengono sono veramente notevoli e a ringraziarci saranno il nostro corpo e il nostro organismo. Ricchissime di acqua, le nespole hanno un apporto calorico decisamente basso:

100 grammi contengono circa 30 kilocalorie, che, unite al loro potere saziante dovuto alla presenza di fibre ma anche dell’acido formico che rallenta la digestione dei carboidrati, contribuiscono a renderle il fine pasto ideale per chi deve seguire una dieta bilanciata.



Contengono, inoltre, tre vitamine indispensabili per la nostra alimentazione (la A, la B e la C), in aggiunta ad una notevole concentrazione di sali minerali, che permettono un recupero fisico agevolato dopo sforzi eccessivi. Non mancano di potassio, ferro e calcio, e sono un toccasana per i reni, per il fegato e specialmente per l’intestino, grazie alla loro doppia azione astringente (quando sono ancora acerbe) e lassativa (quando raggiungono la piena maturazione). Sono di sicura e comprovata utilità anche per la vista, in quanto contengono luteina, una sostanza che costituisce un valido alleato per la retina, contrastando la comparsa di malattie degenerative. Diversi studi, inoltre, hanno provato che le nespole possono fungere da rimedio contro l’invecchiamento della pelle, e per questo vengono impiegate come ingrediente in maschere per il viso o in creme corpo, svolgendo una funzione rassodante.





Bisogna stare attenti, però, ad evitare di ingerire i noccioli contenuti nella polpa, a causa della presenza di una sostanza tossica e nociva per l’organismo, ovvero l’acido cianidrico, che, se presente in basso dosaggio, può provocare al massimo diarrea e mal di testa, mentre, ad alto dosaggio, può addirittura essere letale. Con le nespole è possibile creare tantissime ricette, tra cui crostate, marmellate e confetture. Oltre che in portate tipicamente dolci, in alcuni comuni del palermitano, specialmente a Trabia, luogo per eccellenza della coltivazione di questo frutto, non mancano abbinamenti estrosi per palati esigenti.
Infatti, è possibile ordinare un piatto tipico della zona a base di pasta, pomodorini gialli e nespole che può essere riproposto a pranzo per stupire i vostri ospiti durante le calde giornate estive.













Fonti::
https://www.greenme.it/mangiare/di-stagione/10505-nespole-proprieta-benefici-come-gustarle
https://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/nespole-proprieta/
https://www.mr-loto.it/nespole.html
https://video.repubblica.it/edizione/palermo/la-nespola-di-trabia-gioiello-dell-estate-siciliana/201502/200560

######################################################################################## -->