Privacy Policy






La prevenzione parte dalla tavola
A Natale puoi…fare attenzione ai chili di troppo!

A cura di Gaetano Pacifico

Manca poco più di un mese alle attesissime feste natalizie, che, come ben sappiamo, risultano essere un’occasione ghiotta per grandi e piccini per dare libero sfogo al proprio appetito, mettendo in secondo piano l’attenzione alla linea. Tra pandoro, panettone, fritture e spumante, il rischio concreto di ingrassare e di mettere su peso in eccesso è davvero dietro l’angolo. Infatti, recenti studi hanno dimostrato che durante il periodo delle feste natalizie, a causa di un’alimentazione smodata ed eccessivamente ricca di calorie, si possono accumulare fra i 3 e i 5 chili di peso, che sarà poi difficile perdere nell’arco di poche settimane .



Il grasso, infatti, può posizionarsi lungo delle specifiche zone del nostro corpo, assumendo il nome di “grasso localizzato”. La quantità di grasso che può essere accumulata nel nostro corpo varia a seconda di diversi fattori, tra cui la propria età, il proprio stile di vita, l’eventuale attività fisica svolta e, naturalmente, il sesso della persona considerata. A conferma di quanto detto, mentre nell’uomo il grasso si localizza nella zona della pancia, nelle donne esso va a concentrarsi lungo i fianchi e lungo le gambe.



Questo non significa che durante il periodo natalizio sia necessario seguire capillarmente una specifica dieta che ci porti a non poter mangiare neanche una fetta di pandoro o addirittura ad evitare qualsiasi cibo elaborato o grasso, ma che possano essere seguite delle semplici regole che abbinino, a qualche doveroso sacrificio, piccole eccezioni per godere senza affanni e rimorsi della calda atmosfera delle feste.



A tavola

Dire no a bibite gassate, ricche di zuccheri e composti chimici, oltre a limitare il consumo di liquori (un bicchierino di amaro può contenere perfino 300 kilocalorie) preferendo consumare pasti leggeri nei giorni non “rossi” del calendario, in modo da garantire la possibilità al nostro metabolismo di smaltire prima i vari cenoni e pranzi luculliani per poi poterci così concedere i piatti legati alla tradizione natalizia. Un ottimo alleato, infine, per mantenere la linea anche durante il Natale è certamente l’attività fisica; praticare uno sport o fare lunghe passegiate ci aiuterà a mantenere il peso sotto controllo e a smaltire prima le calorie di troppo, senza quindi dover affrontare la temutissima prova bilancia con angoscia. Dopotutto, non sarebbe un vero Natale senza una bella mangiata in compagnia di amici e parenti, con spumante e dolci a fare da sottofondo alle serate in allegria. Senza per questo dover esagerare, perché si può godere di una sana atmosfera di festa mangiando con moderazione un po’ di tutto.






Fonti:

https://www.melarossa.it/dieta/dimagrire/non-ingrassare-a-natale/
https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/9260-rimanere-forma-natale
https://www.eurosalus.com/Allenamento/5-trucchi-per-mantenersi-in-forma-a-Natale
https://www.paginemediche.it/benessere/bellezza-e-salute/7-consigli-per-rimanere-in-forma-a-natale
https://www.tecnologia-ambiente.it/dove-il-corpo-accumula-massa-grassa-ecco-come-eliminarla
https://viverepiusani.it/dimmi-il-grasso-ti-diro-perche/
################################################################################# -->